L’associazione ambientalista di Positano Posidonia ieri sera in un’assemblea del CDA allargata ha deciso di rendere noto alla cittadinanza la vicenda Vallone Porto con un manifesto e di chiedere al Comune di Positano un confronto pubblico sui lavori contestati inizialmente dal WWF sui quali anche la stessa associazione Posidonia e l’associazione Gea hanno avuto delle perplessità. Per questo motivo si chiede un dialogo aperto sullo specifico intervento al Comune di Positano e soprattutto di far conoscere a tutti i cittadini come e perchè si vuole intervenire nell’unica area considerata sito di interesse comunitario. Lo scopo è il dialogo con l’amministrazione affinchè si possa eventualmente addivenire ad una bonifica dell’area senza alcun intervento se non naturalistico e far conoscere alla cittadinanza che, con il confronto con le associazioni ambientaliste e non, possa v prendere coscienza di quello che succede sul proprio territorio e valutare serenamente. Questo il testo del manifesto:

FERMATEVI!
L’oasi naturale Vallone Porto, unico Sito di Interesse Comunitario di Positano, è oggetto di un progetto di sistemazione di grave impatto ambientale.
Comunità Montana e Comune di Positano hanno approvato progetti finanziati dalla Regione Campania che potrebbero compromettere il suo ecosistema, e le rare specie di flora e fauna che in questo straordinario microcosmo sopravvivono.
I progetti sono basati su premesse e studi, che hanno destato forti perplessità e discussioni, e la cittadinanza ne è all’oscuro.
Chiediamo che il Comune di Positano organizzi in tempi brevi un incontro pubblico ed un confronto aperto con tecnici, progettisti e ambientalisti e faccia conoscere a tutti i progetti nei suoi particolari.
Non vorremmo che le future generazioni perdessero questo tesoro di natura selvaggia unico nel suo genere e grande risorsa naturale del paese.
Associazione Posidonia

A dopo ulteriori approfondimenti sulla riunione dell’associazione Posidonia che ha parlato di mobilità, eventi, manifestazioni, problemi del paese ed l’apertura della biblioteca comunale il giovedi pomeriggio.

08/11/2007

Positanonews