Ludoteca in piazza. Edizione 2010

L’Associazione Posidonia ho partecipato a tre incontri dell’Iniziativa “Ludoteca in piazza”, promossa dal Comune di Positano, e riservata ai bambibi dai 3 ai 5 anni.

  • il 9 Luglio 2010 “Fiaba animata”
  • il 3 Agosto 2010. “Io contadino”
  • il 26 Agosto 2010 “Io come colore”

Fiaba animata

Piazzetta di Nocelle, ideato e coordinato dalla Dott. Simona D’Urso.

Scopo: Unire l’amore per il racconto all’amore per la natura.
E’ stata raccontata la  fiaba di Cappuccetto Rosso animandola con burattini e disegni di personaggi, oggetti e ambienti relativi alla fiaba stessa.
In un secondo momento , i bambini hanno estratto figure di animali da una scatola, poi tutti insieme hanno mimato l’animale e scoperto in che tipo di ambiente vive; quindi il bambino ha portato l’animale nel suo ambiente, rappresentato da cartelli disegnati e tenuti da “guardiani dell’ambiente” (bambini più grandi o accompagnatori).
L’incontro si è concluso con canzoncine di animali.


Io contadino

Piazza Bellina, Liparlati. Ideato e  coordinato dalla  Dott. Simona D’Urso.

Scopo: Favorire il contatto con gli elementi naturali attraverso i sensi.
I bambini hanno mimato le caratteristiche di alcuni frutti secondo i cinque sensi, poi hanno indovinato il frutto e lo hanno esplorato con i loro stessi sensi.
In un secondo gioco i bambini hanno esplorato le erbe aromatiche.
Per finire hanno cercato delle patate nascoste precedentemente in un grande mucchio di terreno.
Le patate sono diventate il tesoro da portare a casa e piantare o cucinare.


Io come colore

Piazza Bellina, Liparlati. Ideato e  coordinato dall’ Arch Maria Rosaria Manzini

Il Progetto “ Io come Colore” si riferisce a bambini dai 3 ai 5 anni Si articola in due parti:

  • Riconoscimento dei colori.
  • Realizzazione dei lavori.

Prima parte
Riconoscimento, attraverso il gioco, dei colori:  primari, secondari e complementari. I colori caldi e i colori freddi. I non colori.

Seconda parte
Nella seconda parte i bambini saranno chiamati a realizzare dei lavori con i colori ed i pennelli.
Nel formato A4 saranno stampate delle figure di animali, ogni bambino sceglierà l’animale che preferisce e lo colorerà.
Questo serve per insegnare al bambino a colorare nei margini, attraverso figure a lui familiari e con colori che sono già presenti nella sua mente.
Successivamente consegneremo un foglio in formato A3 dove chiederemo di dipingere la sua famiglia. Questo serve a spingere il bambino a rappresentare un’immagine a lui cara senza l’uso di una traccia o schema prestabilito.
Infine consegneremo un foglio nel formato A2. In questo foglio il bambino dovrà dipingere il suo paese, un’entità molto più grande di lui, e in rapporto al bambino quasi infinita, in uno spazio definito. Facendo quindi uno sforzo di sintesi e  di immaginazione per astrarsi da uno spazio che lo contiene.
L’uso del colore e dei fogli di dimensione sempre maggiore servono ad accompagnare il bambino da un lavoro dedicato al particolare ad uno che rappresenta un’entità di grande dimensione.

 

Fiaba animata

Fiaba animata
Immagine 1 di 37

Io contadino

Mostra galleria